Chi Siamo - www.trixitalia.it

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chi Siamo

Azienda



ELETTRICARS


AUTO ELETTRICHE:

Automobili elettriche, biciclette, scooter elettrici e mezzi di trasporto a basso impatto ambientale: finalmente cominciano ad essere commercializzati prodotti belli e con prestazioni decisamente interessanti


''Elettricars'' si sta occupando anche della diffusione e distribuzione dei mezzi di locomozione a basso impatto ambientale per proseguire il suo impegno di diffondere tutto ciò che esiste in commercio e che possa creare benefici al nostro pianeta.
Pochi sanno che agli inizi del 900 le automobili elettriche erano più diffuse di ora.... in alcuni periodi addirittura il loro numero era superiore a quello delle auto con motore a scoppio, ma poi il prezzo basso ( a quei tempi di petrolio ce n'era ancora molto... ) del petrolio e derivati ha spinto il mercato verso la sciagurata scelta di preferire il motore a scoppio rispetto alla trazione elettrica, con i risultati che si possono vedere ora in tutte le città del mondo....

Le prestazioni di un motore elettrico sono decisamente più interessanti rispetto ad un motore a scoppio, sia per i limitati attriti interni, che per la durata globale del motore, che per le prestazioni.
Ciò che fa stentare il decollo delle auto elettriche risiede principalmente nell'eccessivo lungo periodo necessario per la ricarica delle batterie: nessuno starebbe fermo ad un distributore 8 ore per fare il pieno.
Se si risolvesse questo problema la loro diffusione sarebbe rapidissima e vantaggiosa per tutti!
Molti produttori di batterie stanno sviluppando batterie la cui ricarica è sempre più veloce, ma per ora difficilmente si trovano prodotti commerciali che permettano la ricarica dell'80% della batteria in meno di 2 ore.
L'altro grosso limite delle automobili elettriche è per ora rappresentato da una limitata percorrenza: molto spesso si vedono auto elettriche con un'autonomia di soli 60-90 km.
Le auto invece qui sotto riportate posseggono autonomie di quasi 200 km, cosa già alquanto interessante, visto che il maggior numero di spostamenti quotidiani del classico italiano arriva a stento sopra i 50km giornalieri.

C'è da dire poi che i consumatori sono ormai troppo condizionati da migliaia di spot pubblicitari in cui l'utilitaria che va a 60 km. all'ora viene derisa da tutti, quando poi in città o sulle strade mediamente percorse la velocità media con la quale ci si muove è di gran lunga inferiore ai 60km orari...
Questo condizionamento fa sì che auto elettriche con prestazioni ritenute scarse di velocità vengono scartate a priori dai 'consumatori medi'. Per cui auto elettriche anche economiche, ma con velocità di punta limitate a 45-60 km orari, vengono snobbate pur permettendo risparmi enormi di carburante ed assicurazione, visto che su questi modelli il bollo non lo si paga e l'assicurazione costa circa il 50% in meno.
Nell'immediato futuro inseriremo anche queste piccole utilitarie tra la nostra gamma, per permettere al consuamtore attento che si è accorto che comunque in città più di una certa velocità non si va anche se si possiede un bolide e che comunque sia più di 50-60 km al giorno non li si percorre.

L'obiettivo vuole essere quello di farvi viaggiare con dei costi di 1 euro per ogni 100 km. percorsi ( contro i 10 euro circa dei motori a scoppio ) e se possibile convincervi a fare un impianto solare fotovoltaico per far sì che la carica del vostro mezzo elettrico possa essere ecologica e a costo zero!

 
 
Bookmark and Share
Torna ai contenuti | Torna al menu